CAMPOBELLO DI LICATA. Tentava di estorcere denaro alla madre, arrestato disoccupato

CCI carabinieri di Campobello di Licata ieri hanno arrestato per tentata estorsione continuata in flagranza di reato Emanuele Picone, 36 anni, disoccupato pregiudicato del luogo.

I militari hanno constatato che l’arrestato era intento a minacciare la propria mamma al fine di farsi consegnare del denaro contante. A seguito degli accertamenti esperiti veniva rilevato che tale condotta era tenuta dal Picone da diversi mesi. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere agrigentino di contrada Petrusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.