TANGENTI. Licata, dopo l’arresto sospesi dal prefetto sindaco, assessore e presidente del consiglio

licataIl prefetto di Agrigento Umberto Postiglione ha sospeso dalle funzioni il sindaco di Licata Angelo Graci, l’assessore ai Servizi sociali Tiziana Zirafi e il vice presidente del Consiglio comunale Nicolò Riccobene.

I tre amministratori pubblici sono stati arrestati dai carabinieri di Agrigento nell’ambito di un’inchiesta sul pagamento di una tangente per l’affidamento di un appalto pubblico. Le funzioni del primo cittadino passano al momento nelle mani del vicesindaco.