CASTROFILIPPO, Intimidazione al presidente del consiglio, bruciato il portone della sua abitazione

Pesante intimidazione, ieri notte, contro il presidente del Consiglio comunale di Castrofilippo  Rosario Serravillo.

Ignoti hanno incendiato il portone di ingresso della sua abitazione con del liquido infiammabile, probabilmente benzina. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, sul posto i carabinieri della locale stazione che hanno avviato le indagini.

Solidarietà a Serravillo giunge da vari esponenti politici e dal sindaco di Castrofilippo a nome della cittadinanza. Anche il presidente della Provincia Eugenio D’Orsi manifesta la propria solidarietà. “Da ormai molti anni si assiste a tentativi di condizionare l’attività di attori politici della nostra provincia. Mi auguro che le forze dell’ordine facciano al più presto chiarezza su questo inquietante episodio.”