TEATRO E POLEMICHE. Agrigento, colloquio telefonico tra il sindaco Zambuto e Luca Barbareschi dopo la sfuriata

Questa mattina, nel foyer del teatro “Pirandello”, nel corso della conferenza di presentazione dello spettacolo “Il caso di Alessandro e Maria”, il protagonista Luca Barbareschi, giunto in ritardo all’appuntamento febbricitante, ha manifestato il suo disappunto per l’assenza del sindaco Marco Zambuto, istituzionalmente rappresentato dall’assessore Settimio Biondi, lasciandosi andare ad una serie di considerazioni sul mancato rispetto delle persone e sul carattere del popolo siciliano che vive in una regione abbandonata caratterizzata dal caos ed incapace di ribellarsi.

L’attore comunque dopo qualche ora ha avuto un colloquio telefonico con   Zambuto, nel corso del quale sono stati chiariti gli equivoci della mattinata, determinati da contrattempi. Durante la telefonata Barbareschi, al di là dello sfogo espresso, ha ribadito la sua stima per la Sicilia ed il suo popolo.

AGRIGENTO. Sfuriata di Luca Barbareschi al teatro Pirandello: “Il sindaco è un maleducato”