SCIACCA. Tenta di violentare due ragazze all’uscita di un pub, in manette 23enne

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sciacca hanno arrestato J.C.P. ventitreenne saccense, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla locale Procura della Repubblica.

I fatti risalgono alle 3,30 di sabato notte allorquando il reo aveva aggredito due giovani ragazze saccensi all’uscita di un pub del centro storico. L’uomo si era rapidamente denudato scagliandosi addosso alle due che erano rovinate a terra dopo un primo tentativo di fuga. Solo l’accorrere di alcuni ragazzi attirati dalle grida delle vittime aveva impedito che il gesto dell’aggressore venisse portato ad ulteriori conseguenze. L’intervento dei Carabinieri immediatamente precipitatisi sul posto a seguito della chiamata di soccorso pervenuta al 112, aveva permesso, grazie alle indicazioni fornite dai testimoni, di individuare rapidamente il reo e rintracciarlo successivamente nella sua abitazione del centro storico dove era appena arrivato dopo una precipitosa fuga.

Le indagini successivamente sviluppate hanno permesso di fare piena luce sul fatto e di individuare senza ombra di dubbio l’arrestato quale responsabile dell’efferata condotta. Il reo che non è nuovo a comportamenti di questo tipo è stato tradotto presso la casa  circondariale di Sciacca a disposizione della locale Procura della Repubblica.