CNA AGRIGENTO. Attive le nuove procedure per l’invalidità civile

La  CNA di Agrigento, attraverso il proprio patronato, comunica che a partire dal primo gennaio 2010, saranno attive le nuove procedure in tema invalidità civile.

Tutti i collaboratori e dipendenti del patronato EPASA  CNA, sono stati convocati  nei giorni scorsi ad una   assemblea provinciale con la partecipazione del direttore dell’INPS Gerlando Piro, che ha illustrato in maniera analitica le nuove procedure.

Nell’assemblea il direttore Provinciale del patronato dott. Giuseppe Piruzza,ha sintetizzato le novità procedurali, come segue.

 “Come è noto  l’art. 20 del D.L. n. 78/09, conv. in Legge n. 102/09, assume, in materia di invalidità civile, portata innovativa, sotto l’aspetto amministrativo procedurale, nonché sotto l’aspetto medico legale per l’accertamento e la verifica dei requisiti sanitari. La norma in questione, in sintesi, dispone che, dal 1° gennaio 2010, le domande per l’accertamento sanitario relative alle suddette invalidità, complete della certificazione medica attestante la natura delle stesse, siano presentate, non più direttamente alla ASL, ma tramite l’INPS e solo per via telematica. Tale procedura consente la realizzazione di un sistema integrato tra tutti i soggetti interessati (cittadini – ASL – INPS), che dovrebbe permettere: una riduzione dei tempi di liquidazione delle prestazioni (entro 120 gg. dalla data della domanda); la trasparenza dell’iter amministrativo e la conseguente tracciabilità delle domande presentate; la personalizzazione del servizio al cittadino, il quale ha la possibilità di indicare delle preferenze circa le date delle visite mediche (o modificare la data in precedenza proposta).

Il sistema informatico messo a punto dall’INPS, ma non ancora definitivo nel suo insieme, prevede, dal 1° gennaio 2010 che:

a) le domande per il riconoscimento legate all’invalidità civile, alla cecità civile, al sordomutismo, all’handicap e alla disabilità devono essere presentate alle ASL solo per via telematica per tramite dell’INPS (non più domande cartacee presentate direttamente alle ASL).

b) le domande dovranno essere accompagnate dalla relativa certificazione medica, anch’essa prodotta telematicamente e può essere redatta solo da un medico in possesso di apposito codice di accesso (PIN). Tale codice PIN deve essere richiesto dal medico (e, quindi, anche dal medico di patronato) all’INPS (in qualunque sede/agenzia INPS), che lo rilascerà solo dopo aver accertata l’iscrizione dello stesso medico all’ordine dei medici.”

Per attivare la procedure o per maggiori informazioni sull’invalidità civile,  è possibile recarsi presso la propria sede zonale CNA oppure presso la sede Provinciale, in Via Imera 223/C Agrigento; Numero telefonico 0922-20212.