SVILUPPO. Iacolino:”L’Europa a sostegno degli Enti locali”

“Da parte mia c’è l’impegno di avviare una fattiva collaborazione con gli Enti locali nel reperimento di risorse dell’Unione Europea per favorire investimenti e sostenere processi di sviluppo in tutti i settori vitali dell’economia, nell’ambito della politica di coesione fra gli Stati membri.

La costituzione di una cabina di regia, con gli eurodeputati italiani eletti nel Mezzogiorno, aiuterà a coordinare le strategie di intervento concentrando le risorse su un numero più contenuto di priorità. L’isolamento geografico ed economico della nostra provincia ci esorta a ridurre la frammentazione delle linee d’intervento e a favorire progetti di sviluppo sostenibili e finanziabili. Per un più produttivo e coerente utilizzo dei fondi europei risulta indifferibile il coinvolgimento degli Enti locali, delle associazioni di volontariato e della sana imprenditoria.

Quello che può essere fatto con l’Unione Europea dipenderà anche dallo slancio progettuale che le Amministrazioni comunali sapranno fare. E’ questa la ragione per cui a fine febbraio abbiamo previsto un incontro con le Amministrazioni locali per sviluppare gli interventi coerenti con lo sviluppo sostenibile della nostra Regione acquisendo la necessaria consapevolezza degli strumenti di gestione offerti dall’Unione Europea”.

E’quanto affermato dall’europarlamentare, Salvatore Iacolino a margine dell’incontro svoltosi oggi a Campobello di Licata (Ag) con il sindaco Michele Termini, a proposito dell’utilizzo dei Fondi Europei.