AGRIGENTO. La Corte dei conti dà l’ok al bilancio del Comune

Nei giorni scorsi è pervenuta al Comune di Agrigento una nota del presidente della sezione di controllo per la Regione siciliana della Corte dei conti con la quale si comunica che dalla relazione concernente il bilancio revisionale 2009 non sono emerse “irregolarità contabili tali da richiedere l’adozione di specifica pronuncia” e, pertanto, l’istruttoria di controllo può considerasi conclusa.

 “Il peggio è ormai alle spalle”: commenta a tal proposito il sindaco Marco Zambuto. Ed aggiunge: “La disastrosa situazione economico-finanziaria trovata due anni fa, che stava portando l’Amministrazione, quasi in maniera ineluttabile, alla dichiarazione del dissesto, si può considerare ormai definitivamente superata. Quali sarebbero state per i cittadini le conseguenze di un comune fallito? Imposte al massimo, licenziamenti dei dipendenti precari, ridotto pagamento di tutti i crediti, e così via. Il nostro tessuto economico non si poteva, nè si può, permettere questo “lusso”. Quest’ultima comunicazione della Corte dei conti sul bilancio di previsione del 2009 suggella autorevolmente come ormai i conti del Comune siano a posto.”

 “Anche i problemi di liquidità – conclude Zambuto – si vanno gradualmente superando, per cui i ritardi nei pagamenti, anche se ancora non fisiologici, sono tuttavia abbastanza ridotti. Una situazione che nel 2010 sicuramente migliorerà sensibilmente”.