SICUREZZA STRADALE. Nuova protesta in moto sul ponte Morandi dopo la morte di Alessandro

Una marcia di protesta in motocicletta per chiedere interventi di messa in sicurezza sul viadotto Morandi dopo l’ultima tragedia in cui ha perso la vita Alessandro Bonamico, il giovane empedoclino che il 10 gennaio prossimo avrebbe compiuto 17 anni.

“La manifestazione che coinvolge già 300 motociclisti – spiegano gli organizzatori – si terrà il 6 gennaio  e consisterà nell’effettuare un giro del viadotto in entrambi i sensi di marcia in sella al proprio mezzo a due ruote e proseguendo a passo d’uomo. Si partirà dal campo sportivo e giunti a Villaseta si ritornerà dalla carreggiata opposta, proprio dove sono avvenuti gli ultimi orrendi episodi”.