CATTOLICA. Protesta per la mensa scolastica si conclude con gli applausi al sindaco

protestamensa Si è conclusa con gli applausi al sindaco l’iniziativa di protesta e sensibilizzazione per il mancato avvio della nuova mensa scolastica.

Sono scesi in piazza Umberto I°, ieri mattina davanti al Comune di  Cattolica Eraclea, docenti e genitori di alunni di scuola materna ed elementare capitanati dal dirigente scolastico dell’istituto “Ezio Contino”, Domenico Tuttolomondo.

Chiedevano con urgenza all’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Cosimo Piro la firma del contratto tra il Comune e l’impresa di ristorazione che si è aggiudicata l’appalto del servizio della nuova mensa scolastica. La manifestazione è stata promossa dopo una riunione del collegio dei docenti e del consiglio d’istituto.

images/stories/protestamensa.JPGTuttolomondo aveva già annunciato la soppressione del “tempo normale” e del “tempo pieno” – in pratica una drastica riduzione delle ore scolastiche, anziché dalle 8 alle 16 dalle 8 alle 13 – se entro ieri non fosse stata chiusa la vicenda che ha subito dei rallentamenti pare per problemi burocratici.

Dunque preoccupati  genitori ma anche insegnanti, visto che l’eventuale provvedimento avrebbe comportato il trasferimento del 30% del personale docente.

In mattinata, tra i manifestanti è arrivato il sindaco Piro che ha comunicato la buona notizia, ovvero la firma del contratto e quindi l’avvio del servizio mensa al più presto: “Così tutti i nostri bambini – ha detto il primo cittadino – avranno tutti i giorni un bel pasto caldo”. Soddisfazione è stata dunque espressa dal dirigente scolastico, dai docenti e dai genitori.simages/stories/protestamensa piro