SOLIDARIETA’. Naro, parte un progetto per riciclare gli strumenti informatici in disuso e donarli alle scuole africane

In seguito al protocollo stipulato tra il sindaco Pippo Morello ed il Presidente dell’ Associazione Culturale GrayHats  Carlo Denaro,  è stato avviato nel Comune di Naro  il progetto PC4AFRICA.    

Esso consente la dismissione dei computer e di altri strumenti tecnologici  non più funzionanti in favore dell’Associazione  che  -grazie ai ragazzi associati che sono appassionati d’informatica- li rimette in sesto o ne recupera i pezzi che possono essere riusati. I computer recuperati vengono poi  mandati nelle scuole africane, dove  vengono create delle piccole aule informatiche. 

In tal modo, non solo viene riciclato e riusato il materiale informatico di scarto, ma anche e soprattutto viene aiutato chi è meno fortunato, fornendogli un supporto di natura tecnologica ed informatica alla sua crescita culturale.

In concomitanza con l’avvio del progetto nel Comune di Naro, i ragazzi dell’Associazione GrayHats  hanno  voluto consegnare al sindaco Pippo Morello una targa di riconoscimento per la sensibilità mostrata nel perseguimento degli obiettivi di cooperazione ed interazione culturale ed etica fra i popoli.