AGRIGENTO. Zambuto al di sopra dei partiti: “Lo Stato ci deve delle risposte”

zambutoPer ricostruire la nuova Agrigento dobbiamo ricercare unità, concordia e collaborazione.

A proposito della notizia, riportata da alcuni organi cittadini di informazione a proposito della possibilità di affidare il coordinamento del Pdl agrigentino al sindaco Marco Zambuto, quest’ultimo ha rilasciato la seguente dichiarazione.

“Debbo precisare subito, per evitare equivoci, che un tale ruolo politico di parte non è conciliabile con la carica di sindaco che ricopro da oltre due anni per volontà esclusiva del popolo agrigentino che mi ha affidato un incisivo programma di cambiamento, al di sopra del condizionamento dei partiti.

Ed è  quello che fino ad ora ho fatto.Ho evitato la sciagura del dissesto finanziario del Comune ed ho ricreato nella macchina burocratica comunale, bloccata ed indebitata, condizioni di funzionalità e legalità, cancellando, con la politica degli sperperi, le vecchie clientele e le deleterie lottizzazioni partitiche.

Ho rimesso in piedi una Città che avevo trovato in ginocchio. Oggi Agrigento ha davanti una decisiva stagione politica che dobbiamo sapere vivere per garantire alla comunità migliore qualità della vita, sviluppo e soprattutto occupazione per i giovani.

Per ricostruire la nuova Agrigento dobbiamo ricercare unità, concordia e collaborazione tra tutte le forze disponibili e gli uomini di buona volontà. Anche perchè da subito dovranno venire da parte dello Stato e della Regione le risposte che fino ad ora, inspiegabilmente, non sono arrivate” .