ANTIUSURA. Lettera aperta di Arnone a Paolo Ferrara, l’ex sindaco empedoclino che ha denunciato gli usurai

ferraraIl consigliere comunale di Agrigento, Giuseppe Arnone, scrive una lettera aperta di sostegno a Paolo Ferrara, l’ex sindaco di Porto Empedocle che ha denunciato i suoi usurai.

“Caro Paolo- scriver Arnone – con la presente intento offrirti la mia piena solidarietà  e il mio totale appoggio per il coraggio civile che ancora una volta hai dimostrato nell’affidarti all’autorità giudiziaria per consentire che venissero individuati e puniti quel gruppo di soggetti che, secondo gli accertamenti, hanno operato condotte di usura ai tuoi danni.

Ed apprezzo, inoltre, il tuo gesto pubblico di invitare le altre vittime dell’usura a denunziare i loro aguzzini. Ancora una volta, come già avvenuto in passato, ti offro il mio appoggio ed il mio sostegno, politico, innanzi all’opinione pubblica, e professionale, nella aule dei Tribunali, per difendere, come già sto facendo con il caso dell’imprenditore Vita, le vittime di questi reati devastanti per la vita delle persone.

Concludo apprezzando il lavoro dell’Autorità Giudiziaria e di Polizia che hanno fatto venire a galla queste vergognose vicende”.

Articoli correlati…

AGRIGENTO. Blitz antiusura della Squadra mobile, scattano nove arresti 

BLITZ ANTIUSURA. L’Uilps si congratula con la Squadra mobile di Agrigento 

BLITZ ANTIUSURA. La vittima dei cravattari era l’ex sindaco di Porto Empedocle Paolo Ferrara 

USURA. Confindustria Agrigento, l’allarme lanciato dai magistrati non vada sottovalutato