ARANCE DI RIBERA. Striscia la Notizia continua a danneggiare le bionde col marchio Dop

arance riberaDal danno alla beffa. In seguito al servizio “riparatore” sull’Arancia Tarocco di Sicilia della puntata di Striscia la Notizia del 19 gennaio 2010, mandato in onda a seguito delle proteste dei produttori di arance Tarocco con IGP, è emerso che in Sicilia esistono non solo le Arance Tarocco IGP ma che la stragrande aggioranza di queste arance a polpa rossa sono commercializzate senza il bollino, simbolo che contraddistingue solo una parte di esse coltivate un areale delimitato.

E’ stato evidenziato, anche dallo stesso dott. Scuderi, per finalmente riappacificarsi con il collega rappresentante della Cia di Catania, che anche le arance Tarocco senza bollino sono siciliane e che hanno le stesse qualità di quelle con il bollino e, pertanto, sono buone.

Sulle arance “ombelicale” si è detto poco o nulla, avendone solamente accennato alla fine del servizio, per poche secondi, che anche l’arancia bionda coltivata a Ribera è siciliana. Ciò premesso, appare ovvio che detto servizio non può essere considerato “riparatore” per i tanti i produttori di arance ombelicale Arancia Ribera di Sicilia D.O.P. – Riberella. E’ per questo motivo che il Consorzio di Tutela dell’Arancia Ribera di Sicilia D.O.P. ribadisce la necessità che il popolare notiziario satirico dedichi almeno lo stesso spazio per rettificare quanto specificato erroneamente, attraverso un apposito servizio che potrà essere realizzato presso i suoi stabilimenti e negli agrumeti del comprensorio. Ciò permetterà, altresì, di evidenziare le caratteristiche di pregio dell’Arancia Ribera di Sicilia D.O.P., prodotto che fino ad oggi ha costituito l’unica fonte di sostentamento per centinaia di famiglie che, pur con stenti e sacrifici, riescono a malapena a sopravvivere in un momento di gravissima crisi del comparto agricolo in Sicilia.

Resta fermo che la grave lesione all’immagine, alla credibilità, all’affidabilità ed alla reputazione commerciale, con conseguente sviamento della clientela, nonché il grave danno patrimoniale ed economico che ne è derivato ed il turbamento subito dagli operatori agricoli dell’Arancia Ribera di Sicilia D.O.P. sarà oggetto di richiesta di risarcimento presso le competenti sedi giudiziarie.


Giuseppe Pasciuta  Presidente Consorzio Arancia Ribera di Sicilia D.O.P.

Ieri presso il Comune di Ribera si è svolto un incontro con i rappresentanti istituzionali del Comune, della provincia regionale di Agrigento, con i legali delle associazioni dei consumatori e dei produttori per discutera

VIDEO 1. http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoflv.shtml?2010_01_az14.flv

VIDEO 2.  http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoflv.shtml?2010_01_az19.flv

Articoli correlati…

DENUNCIA. Striscia la Notizia ha danneggiato gravemente l’Arancia Ribera di Sicilia 

ARANCE DI RIBERA. Assessori provinciali infuriati per la bufala di Striscia la Notizia 

ARANCE DI RIBERA. Ruvolo (Udc) presente interpellanza contro la bufala di Striscia la Notizia