CAMMARATA. Vendeva prociutto falso, denunciato titolare di un supermercato

prosciutto falsoSostituiva accuratamente le etichette del prosciutto sottovuoto posto in vendita nel banco-frigo del supermercato, diversi giorni prima.

L’operazione veniva però notata dal un brigadiere dell’Arma dei carabinieri in servizio a Lercara Friddi, intento con la moglie a far la spesa. A questo punto l’intervento del sottufficiale che chiamava la centrale operativa della Compagnia di Cammarata diretta dal capitano Alessandro Trovato che ha subito inviato sul posto alcuni militari a cui poi si sono aggiunti i N.A.S. di Palermo.

prosciutto falsoDagli accertamenti svolti, emergeva però un’ipotesi ancor più grave: il prosciutto posto in vendita e contenuto nelle confezioni oggetto di intervento, era di marca, qualità e prezzo diversi e di gran lunga inferiori a quanto indicato. Veniva venduto prosciutto da Euro/Kg 8,50 ad Euro/Kg 14,99.

Così sono stati sequestrati 37 preincarti di prosciutto ed il titolare del noto supermercato, recentemente realizzato in territorio di Cammarata, F.G. palermitano, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento per tentata frode in commercio.