MAFIA E POLITICA. Cuffaro dopo la condanna: “Lascio ogni incarico di partito”

“So di non aver  mai voluto favorire la mafia e di essere culturalmente avverso a questa piaga, come la sentenza di primo grado aveva riconosciuto”.

Lo ha detto il senatore Udc, Totò Cuffaro, dopo la condanna a 7 anni per favoreggiamento alla mafia. “Prendo atto però della sentenza della corte di appello. In conseguenza di ciò  lascio ogni incarico di partito. Mi dedicherò con la serenità che la Madonna mi aiuterà ad avere alla mia famiglia e a difendermi nel processo, fiducioso in un esito di giustizia”.