AMBIENTE. Menfi primo in provincia di Agrigento per solare fotovoltaico

SE il 12 febbraio la città s’illumina di meno nella giornata del risparmio energetico.

Anche quest’anno il Comune di Menfi ha aderito alla campagna “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio 2 Rai, che prevede, oltre il simbolico “silenzio energetico”, un invito a partecipare a una festa dell’energia pulita, proponendo un’accensione virtuosa all’insegna dello sviluppo delle energie rinnovabili. Si è disposto dunque per venerdì 12 febbraio alle ore 18.00 lo spegnimento parziale, dall’orario di accensione, dell’illuminazione pubblica di Piazza Vittorio Emanuele, via della Riviera e della Strada di collegamento tra la foce del Vallone Mirabile e la Torre anticorsara di Porto Palo, coinvolgendo il maggior numero di cittadini, associazioni, operatori economici, scuole etc. affinché si attivino a contribuire all’abbattimento dei consumi energetici non solo nella data indicata, ma quotidianamente.

L’Amministrazione Comunale di Menfi, infatti, volgendo la propria politica ambientale al sostegno e allo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili, e puntando in particolare sul solare fotovoltaico, ha realizzato numerosi impianti sulle strutture edilizie di proprietà comunale e gli edifici scolastici,  raggiungendo, come si evince nel Rapporto di Legambiente – Comuni Rinnovabili 2009 -, il 414° posto nella classifica dei comuni del solare fotovoltaico, (primo comune della provincia di Agrigento), con una produzione di energia rinnovabile pari a 392,43 kW e un rapporto kW/1000 ab. pari a 30,70.

 “Sono ben lieto di questo rinnovato impegno in favore del risparmio energetico – dice l’assessore all’Ambiente, Silvio Sbrigata – e considero quest’adesione l’ultimo atto di un periodo di un anno e mezzo di amministrazione durante il quale ho realizzato non pochi obiettivi, ma che è stato anche caratterizzato da molte amarezze, per lo più provenienti dalla mia parte politica. Non avendo più, infatti, il sostegno in maggioranza del gruppo Uniti per il futuro, ho deciso di rassegnare in data odierna le dimissioni da assessore comunale, ringraziando il Sindaco per avermi nominato suo assessore e non avermi mai fatto mancare il suo personale sostegno”.