ENERGIE ALTERNATIVE. Dopo il vento e il sole Moncada sperimenta le alghe marine

algheSiglato un protocollo di intesa tra il Consorzio universitario di Trapani e Moncada Group per utilizzare le alghe come fonte di produzione di energia.

Il documento reca le firme di Giovanni Curatolo, vicepresidente del Consorzio, e di Salvatore Moncada, amministratore unico della Moncada Energy Group. Oggetto del protocollo e’ la ricerca scientifica indirizzata all’utilizzo delle alghe come biomassa dalla quale ricavare energia. Il consorzio mettera’ a disposizione attrezzature e personale del laboratorio di Biologia Marina; la Moncada Energy Group altri locali e personale. La responsabilita’ scientifica del progetto viene affidata ad un comitato scientifico costituito da Andrea Santulli (Direttore Istituto di Biologia Marina del Consorzio Universitario), Giuseppe Catalano (Biologo della Moncada Energy Group Srl), Dario Incorvaia (Ter.A. Consulting Srl, societa’ partner del gruppo Moncada).

Le attivita’ di ricerca dureranno 24 mesi. Obiettivo della ricerca l’individuazione di tecniche di coltura di alghe e microalghe che, sottoposte a successivi processi industriali possano costituire una biomassa sufficiente all’estrazione di olio o di altri composti ad alto valore energetico. I dettagli dell’accordo e della ricerca scientifica saranno illustrati domani nel corso della conferenza stampa fissata alle 11, presso il Polo territoriale universitario per la presentazione del progetto Impetus. (AGI) .