AGRIGENTO. Sagra 2010, De Francisci (Mpa) chiede chiarimenti sui conti alla Giunta Zambuto

fIl consigliere Giuseppe De Francisci, presidente del gruppo consiliare del Mpa ha presentato una richiesta di inserimento di un punto all’Odg del Consiglio Comunale avente per oggetto: “Analisi e Ricadute nel territorio della Sagra del Mandorlo in Fiore.

Rendicontazione, costi, e benefici delle somme erogate dall’Ente Comune. Quali ritorni per la nostra città”.

“Alla conclusione di un evento che ha visto uscire somme da parte del Comune di Agrigento pari a 220 mila euro circa – dice De Francisci – appare doveroso discutere all’interno dell’organo che rappresenta istituzionalmente la comunità agrigentina per intero, se esistono delle positive ricadute nel territorio dell’evento stesso, e che siano rendicontate tutte le somme erogate dall’Ente Comune di Agrigento”.

foDe Francisci aggiunge: “Ritengo che oggi , in questo particolare momento di crisi economica generale, quando l’Amministrazione Attiva di un Ente Pubblico eroga dei flussi monetari deve obbligatoriamente pensare al rendimento che il flusso monetario deve assolutamente riportare nel territorio. Oggi è impossibile pensare a finanziamenti a fondo perduto senza una reale valutazione dei benefici ex ante alla collettività.

Per questi motivi è venuto il momento che il Consiglio Comunale si occupi in maniera seria e concreta dell’Evento Sagra, e decidere una volta e per tutte che taglio si vuole dare all’evento, ma sicuramente non finti proclami, come quelli che hanno caratterizzato l’Amministrazione Zambuto in questi anni di governo della città ma con atti seri e concreti”.