INCIDENTE MORTALE. Giovane lavoratore di Montallegro perde la vita sulla Modena-Bologna

Luigi Rizzuto

Un giovane di Montallegro (Agrigento) è morto in un incidente stradale in Emilia Romagna. A perdere la vita, ieri pomeriggio, sull’autostrada Modena-Bologna, Luigi Rizzuto, 26 anni, autotrasportatore montallegrese da qualche anno emigrato a Vignola, nel Modenese.

 

Immenso il dolore dei genitori, del fratello e della sorella, dei parenti e dei numerosi amici che in paese ricordano il giovane Luigi Rizzuto come un gran lavoratore con una vita piena di sogni.

luigi rizzutoRecentemente nel Modenese aveva comprato casa, le sue passioni erano le moto e i camion che mostrava con orgoglio agli amici su Facebook dove ripeteva: “Mio figlio sarà motociclista e non ultras!”.

Il giovane montallegrese, ieri pomeriggio dopo pranzo intorno alle 14, stava andando in sella alla sua Yamaha da Vignola a Bologna dove avrebbe dovuto trascorrere il week-end in compagnia di alcuni amici.

luigi rizzuto con la sua motociclettaA un certo punto si sarebbe visto tagliare la strada da un furgone e così il giovane motociclista ha perso il controllo della moto finendo fuoristrada e urtando prima contro il guardrail e poi violentemente sul selciato.

Per lui non c’è stato nulla da fare, vani i tentativi di rianimarlo dei soccorritori giunti sul posto. Il conducente del furgone che avrebbe causato l’incidente si sarebbe dato alla fuga facendo perdere le sue tracce prima dell’arrivo delle forze dell’ordine che hanno avviato le indagini sull’accaduto.

luigi rizzutoI genitori distrutti dal dolore sono subito partiti per Modena per riportare in Sicilia la salma del figlio tragicamente scomparso. I funerali del giovane saranno celebrati a Montallegro da don Angelo Gambino. Il sindaco Giuseppe Manzone, che ricorda Luigi Rizzuto come un “ragazzo d’oro”, proclamerà il lutto cittadino.

I montallegresi a distanza di pochi mesi piangono un’altra giovane vittima della strada. Lo scorso ottobre aveva perso la vita in un incidente sulla Ss115 il giovane operaio 27enne Giovanni Siciliano, mentre nel maggio scorso in via Roma perse la vita il giovane manovale Angelo Camillo di 24 anni. Adesso quest’altra tragedia che colpisce un’altra famiglia di Montallegro e addolora i concittadini.