AGRIGENTO. Rifiuti e querela per il sindaco Zambuto, Arnone: “Marco ti difendo io, sono esperto in diffamazione”

“Intollerabile che il sindaco Zambuto venga querelato per aver sollevato sacrosanti dubbi in ordine alle connessioni tra l’improvviso e gravissimo sciopero che ha riempito la città di spazzatura per una settimana, la scadenza del contratto d’appalto della N.U. e le dimissioni di Francesco Truglio”. Lo afferma in una nota l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone.

“Pur nel dispiacere per la perdita di Truglio – che spero sia temporanea e recuperabile – chiedo a Zambuto di affidarmi l’incarico di legale che lo difenderà da questa querela, perché nessuno meglio di me conosce le attitudini di alcuni imprenditori del settore nel condizionare e truccare le gare d’appalto. Per questa ragione, da avvocato molto esperto nella materia della diffamazione e da uomo di legge e politico ancora più esperto in materia di appalti truccati della Nettezza Urbana, offro la mia piena disponibilità ad assumere la difesa del sindaco Marco Zambuto relativamente a questa assai improvvida querela che ha lo sgradevole sapore di un tentativo intimidatorio,in corso di predisposizione da parte dell’on. Scozzari per conto di alcune imprese del settore con trascorsi assai discutibili”.