LAVORO. Agrigento, avviso di selezione pubblica per l’avvio ai cantieri di lavoro

L’Amministrazione comunale di Agrigento informa che lunedì 22 marzo sarà affisso, all’albo pretorio del Comune e negli spazi adibiti alle pubbliche affissioni, l’avviso di selezione pubblica per soli titoli finalizzato alla formazione della graduatoria, di durata triennale, per l’assunzione a tempo determinato di personale, da inserire nei cantieri di lavoro finanziati dalla Regione Siciliana, con la qualifica di operaio specializzato muratore, categoria B (ex quarta qualifica funzionale). 

Detto avviso sarà anche pubblicato sul sito del comune www.comune.agrigento.it, alla voce “In primo piano”, da dove sarà possibile anche scaricare il modella della domanda di partecipazione, disponibile anche presso l’Ufficio del Personale (primo piano del Palazzo di Città, in piazza Pirandello 35).  

Le domande di partecipazione dovranno pervenire all’Ufficio del protocollo del Comune (sempre al Palazzo di Città) entro martedì 6 aprile 2010. Tra i requisiti richiesti per partecipare è previsto il possesso dell’attestato di qualifica professionale. 

La graduatoria sarà formata valutando i titoli secondo i seguenti criteri: fino a 50 punti per l’anzianità di servizio (0,10 punti per ogni mese di servizio in qualifica immediatamente inferiore, fino a 20 punti; 0,15 punti per ogni mese di servizio nella qualifica di operaio specializzato muratore, fino a 30 punti; non si valutano i servizi inferiori a tre mesi, mentre è valutato il periodo del servizio militare), fino a 20 punti per il titolo di studio (15 punti per la licenza elementare, 20 per il diploma di scuola media inferiore), fino a 30 punti per i titoli formativi (0,20 punti per ogni mese di partecipazione a corsi di formazione professionale, con attestato di superamento di esami finali, organizzati da enti dello Stato o della Regione o legalmente riconosciuti di durata non inferiore a tre mesi). 

La procedura viene svolta intanto anche in vista dell’imminente inizio dei due cantieri di lavoro già finanziati e di quelli che prossimamente dovranno essere approvati, ciascuno dei quali prevede l’utilizzo di due operai specializzati muratori.