AGRIGENTO. Convocata in Provincia l’Unità di crisi sull’emergenza agricoltura

L’assessore provinciale alle politiche agricole, rurali e dei trasporti, Stefano Castellino, di concerto con il presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, ha convocato per domani 26 marzo alle ore 11,00 nell’aula “Luigi Giglia”,  l’Unità di crisi provinciale sull’emergenza agricoltura.

L’ordine del giorno della riunione prevede iniziative di protesta da attuare in difesa del settore agricolo agrigentino e siciliano.

All’incontro sono stati invitati tutti i sindaci dei 43 comuni della provincia agrigentina, il presidente dell’Ordine degli Agronomi e Dottori Forestali, il direttore del servizio regionale di Protezione Civile, l’Ispettorato Agrario della nostra provincia, i rappresentanti dei comitato spontanei degli agricoltori, la Confederazione Italiana degli Agricoltori, la Coldiretti, la Confagricoltura ed i responsabili delle cantine sociali della provincia di Agrigento.

“La nostra agricoltura – commenta l’assessore Castellino – sta attraversando un profondo periodo di crisi e numerose aziende rischiano di dover chiudere con pesanti ripercussioni sul mercato agroalimentare. Occorre trovare subito delle forme di incentivazione che consenta alle aziende di poter uscire fuori da questa profonda crisi. Lo stesso presidente della Provincia regionale di Agrigento, Eugenio D’Orsi, è seriamente preoccupato per l’andamento del comparto agricolo che nella nostra provincia rappresenta uno dei pilastri della nostra economia”.

Il presidente D’Orsi nella speranza di individuare strade percorribili per risolvere il problema, ha dato mandato all’assessore all’agricoltura di mettere in atto tutte le forme democratiche di lotta per sensibilizzare i Governi regionale e nazionale al problema dell’agricoltura.