CATTOLICA. Raccolta differenziata, multe per chi non rispetta l’eco-calendario

Una trentina di multe sono già state elevate dalla polizia municipale nell’ambito dei controlli in tema di conferimento dei rifiuti partiti in concomitanza con l’avvio della raccolta differenziata porta e porta in tutto il paese.

Già trenta persone sono state multate e dovranno pagare una sanzione di 70 euro per non aver rispettato l’ordinanza emessa dal sindaco Cosimo Piro che fa divieto di esporre i rifiuti in orari diversi da quelli indicati nell’eco-calendario (dalle ore 21 giorno antecedente alle ore 7,15 del giorno di raccolta), o rifiuti diversi da quelli previsti nell’eco-calendario.

“Grazie al nostro impegno e a quello degli operatori della Sogeir – afferma il comandante della polizia municipale Pasquale Campisi – possiamo dire che la differenziata sta andando abbastanza bene: dagli 8 quintali di umido, per esempio, siamo passati a circa 40 quintali. Purtroppo – sostiene Campisi – vi è una minoranza incivile che nonostante siano stati tolti i cassonetti continua a buttare lungo le strade esterne e per terra la spazzatura. Il nostro impegno – aggiunge – è stato e continuerà ad essere quello di individuare e contravvenzionare tali comportamenti, ci stiamo dotando di un sistema di videosorveglianza per individuare coloro che abbandonano i rifiuti incontrollatamente lungo le strade”.