AGRIGENTO. Resoconto del Consiglio comunale di ieri sera

La seduta di ieri sera del Consiglio Comunale ha avuto inizio con le consuete comunicazioni che hanno fatto registrare gli interventi dei consiglieri Sergio Burgio che ha sollecitato iniziative da parte dell’amministrazione volte alla richiesta  di finanziamenti finalizzati all’istallazione di pannelli fotovoltaici nelle scuole ed in altri edifici pubblici comunali a fini di risparmio energetico così come ha sollecitato l’abbattimento delle barriere architettoniche ancora presenti in alcuni istituiti scolastici di pertinenza del Comune.

Francesco Alfano  ha sollecitato un dibattito, alla presenza dell’amministrazione, per scongiurare il pericolo di chiusura o riduzione del numero delle facoltà del Consorzio Universitario con gravi danni e disagi per gli studenti  e per le famiglie, specialmente in questo momento di crisi economica, ma anche per la Città sia sotto il profilo dell’immagine che dell’ economia locale, ragione per cui una delegazione di consiglieri, appositamente incaricata, potrebbe poi incontrare la classe dirigente del Polo, il corpo dei  docenti, che in questi giorni  hanno sollevato  delle doglianze per i tagli finanziari e della didattica, e gli studenti; Giuseppe Arnone che ha svolto il proprio intervento sul depuratore del Villaggio Peruzzo; Giuseppe Salsedo che ha parlato del parcheggio adiacente la clinica Sant’Anna ,chiedendo di esonerare i pazienti ed i visitatori della Clinica dal pagamento del ticket di un euro; Giuseppe Gramaglia che è tornato sullo stato di degrado della via Gerla per la presenza di grossi cumuli di rifiuti in alcuni tratti Gramaglia presenza cumuli rifiuti via Gela, in modo particolare presso uno spazio privato tra il villaggio Peruzzo e via dei Giardini laddove dimorano  materiale di risulta, rifiuti di ogni genere e sterpaglie con pericolo di incendi  e di malattie infettive. I lavori sono proseguiti con il dibattito sullo stato di grave pericolo di un tratto dissestato della carreggiata di via Empedocle già transennato con l’intervento del consigliere Giuseppe Arnone ,firmatario del documento all’attenzione del Consiglio, e di altri Consiglieri.

Agli interventi dei consiglieri hanno replicato, per l’amministrazione,  l’assessore Ing. Renato Buscaglia ed il Geologo Attilio Sciara , della protezione civile del Comune, che hanno puntualmente relazionato sulla questione, portando a conoscenza del Consiglio e della Città delle iniziative intraprese dall’amministrazione in sinergia con altri enti istituzionalmente preposti per l’eliminazione del grave pericolo. Il consiglio comunale tornerà a riunirsi martedì 25 maggio con inizio dei lavori alle ore 19.