POLITICA. Pdl, gli alfaniani agrigentini confermano fiducia al presidente D’Orsi

“I consiglieri provinciali del Pdl che si richiamano alle posizioni del Ministro della Giustizia, Angelino Alfano, alla presenza del capogruppo, Ivan Paci, e del consigliere Mario Lazzano, si sono incontrati per discutere sulla formazione della nuova giunta che si appresta a nominare il presidente Eugenio D’Orsi. 

Da parte di tutti i presenti è stato espresso vivo compiacimento per la convergenza registrata con un operatore politico del valore di Mario Lazzano che contribuirà notevolmente a rafforzare la componente dell’on. Angelino Alfano alla Provincia Regionale di Agrigento.

I consiglieri hanno riconfermato il loro impegno e la più ampia disponibilità a favorire ogni soluzione che consenta di superare l’attuale situazione d’empasse, in un quadro di chiarezza politica e in coerenza con la volontà espressa dall’elettorato.

Hanno, altresì, ribadito la loro totale fiducia nell’esperienza e nella sagacia politica dell’on. Angelino Alfano, nella certezza che la soluzione da lui trovata per definire una qualificata rappresentanza del Pdl nella giunta D’Orsi, è la migliore sintesi per interpretare con equilibrio le esigenze complessive del territorio provinciale con le aspettative delle sue diverse aree.

 I consiglieri hanno poi convenuto sul fatto che su un territorio vasto e articolato come quello della provincia di Agrigento, significa operare scelte, come finora ha fatto l’Amministrazione guidata da Eugenio D’Orsi, che siano consapevoli delle difficoltà e dei disagi che colpiscono ancora non pochi abitanti di questa provincia. 

Scelte per accettare la sfida della povertà, che non è solo un impegno etico ma come una condizione dello sviluppo.

Scelte per fare della Provincia di Agrigento il nuovo motore della crescita di una più vasta area, sfruttando la posizione geografica e le potenzialità legate alle risorse intellettuali presenti sul territorio, in modo da presentarla come una “terra delle opportunità”.

Scelte per promuovere l’immagine del territorio contrastando energicamente la cultura mafiosa e tutte le pratiche che ne discendono promuovendo la cultura della legalità, orientando con decisione i nostri progetti e le nostre azioni verso l’Europa, integrandoci fortemente con i nostri partner dell’area mediterranea.

Scelte che assegnano al governo locale il compito  di ricreare la fiducia, offrendo obiettivi perseguibili e strumenti per realizzarli. Scelte che coltivano l’ambizione  di fare della Provincia l’attore pubblico capace di guidare un nuovo processo di sviluppo locale, in forte cooperazione con gli altri attori pubblici e privati.

In questo, i consiglieri ritengono che la battaglia per le infrastrutture materiali e immateriali avviata dal presidente D’Orsi diventa un punto di riferimento per il prosieguo dell’azione politico-amministrativa dell’Ente in una più ampia prospettiva strategica di sviluppo del territorio”.

Agrigento 24 luglio 2010

Ivan Paci

Capogruppo del Pdl alla Provincia Regionale di Agrigento