CATTOLICA. Non si è ancora fatto vivo il giovane scomparso da casa venerdì scorso

CATTOLICA ERACLEA. Non si è ancora fatto vivo nemmeno con una telefonata ai genitori il giovane cattolicese scomparso da casa venerdì scorso.

Maurizio Leto, bracciante agricolo di 28 anni, era uscito all’alba per andare a vendemmiare, ma invece è andato a Palermo con l’autobus e poi sarebbe arrivato a Roma dove avrebbe prelevato 100 euro da uno sportello bancomat. I genitori sono preoccupati e lo aspettano con ansia: “Spero che ritorni presto”, ha detto la mamma Giovanna Furnò,  i carabinieri continuano le ricerche con la massima discrezione. Su Facebook l’augurio di un amico di Maurizio, Antonio Piro, che scrive: “Spero stia bene e mi voglio confortare perché conoscendolo non escludo abbia avuto solo voglia di festeggiare un compleanno in modo diverso”.