MENFI. Picchia il figlio in pubblico, minaccia i carabinieri e poi finisce in manette

I arabinieri di Santa Margherita di Belice e di Menfi hanno arrestato Antonino Friscia, 36 enne, menfitano.

E’ finito in manette per minacce, oltraggio,  resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e rifiuto di fornire le proprie generalità. L’uomo, in via Ognibene nei pressi della statua di Padre Pio, in pubblico aggrediva e malmenava il proprio figlio 16 enne per ragioni privati. All’arrivo dei Carabinieri, allertati da alcuni passanti richiamati dalle urla, si rifiutava di fornire le proprie generalità. Invitato a lasciare il minore, minacciava ed oltraggiava i militari operanti colpendo con calci e pugni l’automezzo militare che rimaneva danneggiato. L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Sciacca.