ARTE E TURISMO. Valle dei templi, proficuo incontro tra sindaco e direttore parco archeologico

Proficuo incontro ufficiale tra il sindaco di Agrigento Marco Zambuto ed il neo Direttore del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei templi Giuseppe Castellana alla presenza dell’Assessore comunale dei nei e delle attività culturali Massimo Muglia.

Nel corso di detta riunione sono state concordate le linee programmatiche che saranno sviluppate entro la prossima stagione estiva.

Un nutrito elenco di impegni hanno trovato grande condivisione sia sulle emergenze che sulle iniziative da affrontare con forte tempismo.

Un primo impegno comune è quello della pavimentazione ed illuminazione dei marciapiedi dal quartiere ellenistico-romano fino al tempio di Ercole che sarà finanziato, su progetto già esecutivo del Comune, col 30% dei proventi del Parco.

Intanto con immediatezza sarà ripristinato il decoro di tutte le strade di accesso al Parco con operazioni di decespugliamento e ripulitura degli spazi circostanti.

Particolare attenzione è stata posta alla vicenda degli scarichi fognari.

Il Direttore del Parco ha quindi rassegnato al Sindaco la sua volontà di procedere immediatamente alla realizzazione della passerella su porta Aurea per il miglioramento del circuito turistico.

Nel corso dell’incontro sono stati definiti anche gli spazi culturali da destinare alle manifestazioni di valorizzazione della Valle: case Sanfilippo, l’area delle ex case Pantalena e la zona vicina al tempio di Giunone diventeranno luoghi di manifestazioni artistiche, teatrali e musicali.

Grande disponibilità, da parte del Parco, sulla richiesta dell’assessore Muglia di attivare immediatamente un’ipotesi progettuale sulla fruizione dell’Ekklesiasterion per inserire Agrigento nei finanziamenti del circuito dei “Teatri di pietra”.

Un impegno forte è stato assunto anche per il ripristino immediato della scuola rurale concordando col Genio Civile i migliori sistemi per velocizzarne la definizione.

Si è anche concordato di rendere gratuito il parcheggio della chiesa di San Nicola per i fedeli che partecipano alla messa domenicale. Molti altri aspetti sono stati affrontati per il monitoraggio ed il miglioramento della fruibilità e funzionalità del Parco per evitare disservizi e incoerenze.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore dei beni culturali per “l’assoluta condivisione di idee e di propositi che inaugureranno certamente un momento di rilancio della Valle dei templi”.

Il sindaco Zambuto ha ribadito che “la Valle dei templi deve essere quel formidabile attrattore culturale che, con la saggia e rigorosa gestione del dott. Castellana, saprà contribuire a determinare una nuova immagine di Agrigento in sinergia con le operazioni culturali già cantierate dal Comune”.