UNIVERSITA’. Palermo potenzia la propria presenza al Polo di Agrigento

L’Università degli  Studi di Palermo si è impegnata a potenziare la propria presenza,  l’offerta didattica e le strutture organizzative del  Polo Universitario della Provincia di Agrigento.

E’ questo, in  breve, il senso  di una nuova convenzione – quadro che il Rettore dell’ Università di Palermo, Roberto La Galla, ha sottoscritto nei giorni scorsi con Presidente del Polo Universitario Agrigentino, Joseph Mifsud.

Alla stipula della convenzione – quadro, che ha riguardato le diverse realtà universitarie decentrale siciliane, erano presenti anche i rappresentanti i degli altri Poli Universitari dell’Isola: Caltanissetta, Palermo e Trapani, che hanno sottoscritto il documento, per la  propria  rispettiva parte.

Nei tredici articoli che componegono il rapporto di convenzione tra l’Università di Palermo ed il Polo Agrigentino, l’Ateneo di Palermo si è impegnata a potenziare gradatamente, ma in tempi brevi, la propria offerta didattica sul territorio della provincia di Agrigento, in un’ottica  condivisa di visioni e di prospettive future.

L’Università di Palermo si è impegnata, da canto suo,  a promuovere attività istituzionali di didattica e di ricerca nonchè quelle di  supporto culturale e scientifico  allo sviluppo locale presso il Polo Universitario di Agrigento.

A sua volta il Polo della città dei templi si è impegnata a garantire la disponibilità dei locali per lo svolgimento delle attività didattiche e di laboratorio, gli arredi e le attrezzature, le prestazioni aggiuntive per il personale tecnico e docente e la relativa provvista finanziaria.

Il Polo Universitario di Agrigento si è inoltre impegnato a contribuire al finanziamento per  l’eventuale attivazione  altri corsi di laurea Magistrale, corsi di specializzazione  e Master.

“La convenzione stipulata  con l’Ateneo di Palermo – dice   Joseph Mifsud Presidente del Polo universitario di Agrigento – rappresenta un notevole traguardo, perchè impegna l’Università di Palermo a potenziare la propria presenza  didattica e formativa sul territorio della provincia di Agrigento.

La convenzione fa inoltre chiarezza  in ordine alle prospettive di sviluppo a medio termine del Polo di Agrigento – conclude Mifsud – ed ai rapporti di fattiva collaborazione con l’Università di Palermo”

La convenzione prevede, inoltre, l’attivazione di una serie di servizi di  segreteria e di assistenza  che saranno attivati dall’Ateneo palermitano  in favore degli studenti che frequentano le lezioni presso il Polo agrigentino.