VIABILITA’. Agrigento-Palermo, Lombardo e D’Orsi danno il via ai lavori sulla Ss189

L’ammodernamento della SS 189 presto diventerà una realtà.

Venerdì 5 novembre prossimo infatti, nell’Aula Consiliare “Giglia”, il Presidente della Provincia Regionale di Agrigento Eugenio D’Orsi  sottoscriverà con il  Governatore della Sicilia Raffaele Lombardo e il  Presidente dell’Anas Sicilia Ugo di Bernardo  l’accordo di programma per l’avvio dei lavori di ammodernamento della S.S.189 Agrigento – Palermo.

Questo intervento segue di qualche mese l’avvio dei lavori per l’ammodernamento della S.S. 640 la cui ultimazione è prevista nel 2013.

Il Presidente D’Orsi ricorda come in una recente intervista “ il Governatore Lombardo abbia  manifestato l’improrogabile necessità di avere erogati maggiori fondi   per colmare il divario infrastrutturale che separa la Sicilia dall’Europa. Ma siamo ancora lontani dal considerarci cittadini d’Europa.

Un Governo  Regione, quindi,  che chiede più risorse per essere investite  nel segno del ‘rigore, dell ‘efficienza e della legalità .

I fondi di agenda 2000 hanno contribuito in parte a colmare il ‘secolare divario con il resto del Paese ’ .

Per il raggiungimento di questi obiettivi – continua D’Orsi –  il Governo Regionale è intervenuto  per riformare radicalmente la macchina burocratica, tagliando sprechi e riorganizzando l’amministrazione per renderla sempre piu’ in grado di qualificare la spesa.

 Un Governo che si muove all’insegna del rigore economico e morale,  attento  ai problemi della  Sicilia e dei siciliani,   allo sviluppo delle vie di comunicazione  e, questo storico accordo, dimostra, ancora una volta, l’attenzione che il Governatore ha verso il territorio agrigentino.

 Questa provincia cerca lentamente ma con tenacia di uscire fuori dallo stato di isolamento che da sempre ne ha caratterizzato la storia.

L’ ammodernamento della S.S.189 è un ulteriore tassello –  conclude D’Orsi –  che si aggiunge agli impegni profusi dal Governatore Lombardo in favore dello sviluppo delle infrastrutture siciliane la cui punta di diamante sarà  la realizzazione dell’aeroporto in provincia di Agrigento”.