NARO. Rischio frane, il sindaco sollecita interventi urgenti

Il sindaco Pippo Morello, supportato dagli accertamenti tecnici dell’ufficio comunale di Protezione Civile, diretto da Carmelo Sorce, ha reiterato la richiesta di  finanziamento per il consolidamento dei costoni  a nord-est dell’abitato.

La richiesta, inoltrata all’Assessorato regionale Territorio ed Ambiente,  è divenuta improrogabile ed urgente a seguito del crollo (avvenuto nei giorni scorsi) di un costone di Piazzale Torretta, situato a monte della Via Vanelle, che ha riportato la paura tra gli abitanti del quartiere. Questi ultimi sono infatti tristemente memori della frana avvenuta il 4 febbraio 2005, di cui sono ben visibili i segni tutt’oggi, avendo comportato l’abbattimento e/o il puntellamento di numerose abitazioni e fabbricati, ritenuti pericolanti.

In effetti, il progetto dei lavori di consolidamento dei costoni a nord est dell’abitato (nei quali rientra anche il consolidamento dei costoni di Piazzale Torretta) era già stato ammesso a finanziamento per due milioni di euro nel dicembre 2009 da parte dell’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, ma  nel febbraio 2010 lo stesso Assessorato ha annullato tutto il precedente procedimento di ammissione a finanziamento.

Adesso la questione è tornata di stringente attualità, dal momento che il nuovo crollo ha destato fondate preoccupazioni, concretamente evidenziate dagli uffici comunali e provinciali della Protezione Civile.

Il finanziamento richiesto  riguarda un intervento nell’area nord-est, interessata in parte dal crollo dei giorni scorsi. In pratica, si tratta  di un’ area  all’interno della  cosiddetta “fascia rossa” (la zona a maggior rischio) della perimetrazione definitiva, effettuata dal Dipartimento Regionale della  Protezione Civile ed approvata con decreto del Presidente della Regione, pubblicato nella  GURS   del 19 febbraio 2010.