AGRIGENTO. No al nucleare, sì alle energie alternative: raccolta firme di Legambiente

Iniziative organizzate da Legambiente nell’ambito della campagna 100 Piazze per il Clima, già raccolte 20 mila firme in Italia.

E questa mobilitazione straordinaria continuerà con nuove iniziative pubbliche che verranno messe in campo da Legambiente. Ad Agrigento, in particolare, è stato creato un punto di raccolta ad hoc al n°271 di via Atenea presso il negozio EcoQuadro di Francesco Milazzo, specializzato nella vendita esclusiva di oggetti eco-compatibili, il primo in Sicilia ed il quarto in Italia. Nei prossimi giorni altri punti per la raccolta delle firme verranno individuati anche sull’intero territorio provinciale.

“Non vogliamo che la gente decida da che parte stare senza avere piena consapevolezza della tematica cui la proposta di legge fa riferimento” afferma Claudia Casa, referente locale di Legambiente per la campagna 100 Piazze per il Clima. “E proprio per andare incontro alle esigenze di chiarezza e di consapevolezza da parte dei cittadini – continua la dirigente agrigentina di Legambiente – la settimana prossima, esattamente mercoledì 17 novembre, ad Agrigento abbiamo in programma un confronto pubblico sul nucleare che vedrà quali “antagonisti” Stefano Ciafani, responsabile nazionale dell’Ufficio Scientifico di Legambiente, e l’ingegner Daniel Tuzzeo, giovane ingegnere di punta della Moncada Energy e convinto sostenitore del ritorno al nucleare. Il confronto, che si svolgerà presso il Cine Astor dalle 09:30, coinvolgerà studenti e docenti degli Istituti Superiori della nostra provincia e tutti quei cittadini che vogliono saperne di più sull’argomento”.

I commenti sono chiusi