SCUOLE. Agrigento, la Provincia ricerca immobili per tre Istituti superiori

Pubblicati tre bandi per l’affitto di locali da adibire a sedi di istituto o palestre. Si tratta di tre differenti bandi che riguardano l’Ipia Marconi di Favara, l’Istituto Magistrale “Giudici Saetta e Livatino” di Ravanusa  e l’Ipia Marconi di Canicattì.

La Provincia vuole offrire, agli studenti dei tre Istituti, locali più idonei per lo svolgimento del prossimo anno scolastico, in considerazione della impossibilità di costruire nuove strutture per i vincoli derivanti dal patto di stabilità.

Più volte il Presidente D’Orsi, che ha operato per ottimizzare la situazione finanziaria dell’Ente, ha chiesto una deroga per migliorare la condizione delle scuole provinciali, ma a tutt’oggi il Governo Nazionale non ha permesso la possibilità di utilizzare gli avanzi di amministrazione per fare gli investimenti necessari a rendere migliori le scuole provinciali.

L’Ipia Marconi di Favara cerca un immobile in locazione da adibire a palestra. L’immobile deve avere una superficie non inferiore a 315 mq, essere fornito di certificazione di agibilità, collaudo statico e tutte le dichiarazioni dì cui alle normative vigenti in materia di edilizia. Dal punto di vista tecnico i solai debbono sopportare un carico accidentale fino a 500 kg/mq. L’immobile, naturalmente, dovrà essere ubicato nelle immediate vicinanze dell’Ipia Marconi che ha sede in via Che Guevara, alla periferia sud-ovest di Favara.

La Provincia cerca un immobile in Ravanusa da adibire a sede dell’Istituto Magistrale “Giudici Saetta e Livatino”. L’immobile o gli immobili  da locare devono essere composti complessivamente di.11 aule di mq 50 ciascuna; un’aula da destinare alle attività di sostegno degli alunni diversamente abili di mq.50; n° 2 laboratori di mq 100 ca. ciascuno; un  locale biblioteca di mq. 150; un locale per sala docenti di adeguate dimensioni; un locale per archivio di adeguate dimensioni; un numero adeguato di W.C. previsti dalla normativa vigente; una palestra di superficie non inferiore a mq.315. I suddetti locali dovranno essere muniti delle seguenti certificazioni: Collaudo statico; Certificazione impianti D.M. 37/08; Certificazione di agibilità; C.P.I.

La Provincia Regionale di Agrigento, infine, deve procedere alla locazione di un immobile a Canicattì da adibire a sede dell’ I.P.I.A. “Marconi”. L’immobile o gli immobili  da locare devono essere composti complessivamente di 10 aule di mq 50 ciascuna; 4 laboratori di mq 100 ca. ciascuno;  un locale per la segreteria; un locale per la dirigenza; un’aula magna di mq 100; un numero adeguato di W.C. previsti dalla normativa vigente; una palestra di superficie non inferiore a mq.315. I suddetti locali dovranno essere muniti delle seguenti certificazioni: Collaudo statico; Certificazione impianti D.M. 37/08; Certificazione di agibilità; C.P.I.

Sarà la Provincia Regionale a scegliere, tra le offerte pervenute, quella che saranno ritenute più idonee, più rispondenti e più funzionali alla destinazione d’uso. Il canone di locazione sarà stabilito dal settore edilizia scolastica della Provincia.

Gli interessati possono indirizzare le loro offerte alla Provincia Regionale di Agrigento – Settore Infrastrutture Stradali Edilizia e Gestione Patrimoniale in plico sigillato sul quale deve essere apposta la denominazione del Mittente e la dicitura della scuola per la quale si intende offrire gli immobili. Le offerte relative devono essere presentate entro gg. 30 a partire dal 4 novembre data di pubblicazione degli avvisi.