UNIVERSITA’. Agrigento-Catania, attivata nuova piattaforma telematica

Il Presidente del Polo Universitario della Provincia di Agrigento Joseph Mifsud ha siglato un’intesa di studio, sperimentazione e partnership con la prestigiosa società informatica multinazionale “EXIGY” per avviare lo studio di una piattaforma telematica che consenta   l’attivazione e lo sviluppo  di reti   informatiche finalizzate  agli scambi commerciali internazionali.

Al progetto è prevista anche l’adesione dei Comuni della provincia che vi vorranno aderire, della Camera di Commercio di Agrigento, di Enti Pubblici, consorzi, realtà locali territoriali, delle organizzazioni degli imprenditori e de rappresenti delle categorie produttive.

Il progetto prevede  la realizzazione di duna sorta di “ vetrina” virtuale attraverso la quale le imprese potranno far conoscere i propri prodotti, mentre le relative transazioni potranno essere velocizzate attraverso i canali informatici.

“Siamo convinti che ormai tutte i comparti della società e dell’economia si muovano attraverso i canali telematici che ormai costituiscono le vere autostrade sulle quali viaggiano merci ed idee – dice il Presidente del Polo universitario di Agrigento Joseph Mifsud – soltanto se  sapremo cogliere le evoluzioni della società potremo essere competitivi ed ambire allo sviluppo”.

Nei giorni scorsi il Presidente Mifsud si è inoltre incontrato con il Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Catania, Antonino Recca, con il quale ha esaminato di possibilità di avviare percorsi accademici comuni che coinvolgano anche la struttura universitaria agrigentina.

Il Rettore Recca ha manifestato vivo interesse per la varietà e qualità delle iniziative che il Polo Universitario Agrigento, è stato nelle condizioni di poter realizzare nonostante le difficoltà nascenti dalla particolare congiuntura economica che sta interessando il Paese ed in  particolare il comparto universitario.

Nelle prossime settimane Mifsud e Recca, torneranno nuovamente ad incontrarsi al fine di esaminare quali possano essere i punti di contatto sui quali  eventualmente allineare i percorsi accademici delle due realtà universitarie dell’Isola.