RIFIUTI. Discarica Matarana, riaperti i cancelli ai Comuni dell’Ato Gesa Ag 2

Riaperti stamattina dal gruppo Catanzaro  i cancelli della discarica di contrada Matarana, tra Montallegro e Siculiana, agli autocompattatori provenienti da Agrigento e degli altri comuni dell’Ato Gesa Ag2 che ieri avevano trovato la discarica chiusa a causa del mancato pagamento.

 Per conferire i rifiuti nella discarica di Matarana si pagherebbe 140 euro a tonnellata.

Durante la trattativa avviata ieri per risolvere il problema, il manager dell’Ato Gesa Ag2, Teresa Restivo, avrebbe promesso al gruppo Catanzaro che quanto la Regione erogherà i circa tre milioni richiesti dai comuni di Agrigento,  Porto Empedocle, Realmonte e Siculiana, due saranno versati all’impresa Catanzaro ed uno al raggruppamento delle imprese affinchè possa pagare la mensilità di ottobre al personale. Così sono stati riaperti i cancelli.