POLITICA. Agrigento, D’Orsi incontro gruppo del Patto per il territorio

Una totale apertura e sintonia per l’azione amministrativa da parte del Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi è stata confermata al Patto per il Territorio, durante l’incontro odierno alla quale hanno partecipato il Capogruppo del Patto Michele Ruvolo, insieme ai Consiglieri Giuseppe Picone, Ezio Di Prima, Giovanni D’Angelo, Riccardo Gallo e Rosario Marino.

Il Presidente D’Orsi ha ricordato la correttezza con la quale i Consiglieri  hanno condiviso questi 2 anni e mezzo di mandato amministrativo essendo in sintonia con l’attività della Giunta.

Una condivisione, ha detto D’Orsi, che riguarda gli obiettivi di questa Amministrazione e il percorso intrapreso da questo esecutivo. Nello scenario percorribile per i noti vincoli al bilancio,  continueremo a stare insieme fino alla fine della legislatura. Il Presidente D’Orsi ha tracciato gli obiettivi strategici dei prossimi due anni tra cui la realizzazione dell’aeroporto, il miglioramento della viabilità e il potenziamento delle attività culturali oltre ad una politica per il miglioramento dell’edilizia scolastica.

A nome del gruppo Patto per il Territorio, Matteo Ruvolo ha ringraziato il Presidente D’Orsi perchè con questo segno di apertura ha dato legittimazione politica al Patto.

 “Come gruppo consiliare saremo accanto al Presidente D’Orsi, in quella che sarà l’attività amministrativa che ripartirà dopo questi incontri per raggiungere le mete di cui i cittadini hanno necessità. Il Presidente ci ha dato legittimazione politica e ci vorrà coinvolgere sempre di più in quel ragionamento politico che avrà come interesse principale quello di realizzare le cose per cui la gente ci ha voluto qua, primo fra tutti l’aeroporto.

Con il Presidente D’Orsi, continua Ruvolo, si è discusso di cose concrete: Aeroporto, viabilità, messa in sicurezza delle scuole per garantire studenti ed insegnanti ed anche l’aspetto culturale della provincia sostenuto dal Presidente con la recente richiesta ai Musei di tutto il mondo per un censimento delle opere che riguardano la nostra provincia, raccolto dagli organi di stampa nazionali oltre che locali.

Non si è parlato di posti in giunta, ha concluso Matteo Ruvolo, il nostro è un incontro per realizzare ciò che i cittadini ci chiedono ed essere di supporto all’attività del Presidente D’Orsi.