ARMI E FURTO. Cattolica Eraclea, due arresti ai domiciliari eseguiti dai carabinieri

I carabinieri della locale stazione guidati da maresciallo Liborio Riggi, in esecuzione di ordinanze emesse dal tribunale di sorveglianza di Palermo, hanno arrestato ai domiciliari, Aurelio Nicolosi, 44 anni, operaio, per furto aggravato ai danni del Comune.

Nel 2006 l’uomo asportò una pianta dalla villetta all’ingresso del paese. In stato di arresto domicliare anche Antonino Avola, 66 anni, pensionato, per il reato di detenzione abusiva di arma comune da sparo e munizioni commesso nel 2009.