CASTELTERMINI. E’ partito il servizio civico, impegnati 60 disoccupati

E’ partito a Casteltermini il servizio civico, che vede impiegati 60 tra i cittadini meno abbienti che, nei mesi scorsi, hanno presentato domande. Ne dà notizia l’assessore alla Solidarietà sociale Salvatore Vaccaro.

“Tre sono i punti al centro del servizio civico, dice Vaccaro: l’assistenza all’infanzia, l’assistenza ai diversamente abili, l’assistenza domiciliare”. In particolare l’assessore Vaccaro espone la maniera in cui si sta articolando il servizio.

 “Scuolabus”al cui servizio prestano attività lavorativa n. 3 lavoratori, di cui n. 2 accompagneranno i bambini della Scuola Materna e n. 1 lavoratore provvederà ad accompagnare a Mussomeli, presso il centro Riabilitativo gli utenti portatori di handicap in ore pomeridiane.

La presenza di n. 3 lavoratori presso la scuola dell’obbligo per l’assistenza igienico-sanitaria ai ragazzi diversamente abili.

La pulizia straordinaria (spazzatura) nella Piazza Duomo e zone adiacenti le domeniche, mentre un altro lavoratore sarà addetto alla squadra di manutenzione esterna.

 “Il servizio civico, conclude Vaccaro, coniuga la possibilità di dare impiego a diversi disoccupati castelterminesi, con l’adempimento di una serie di bisogni socio- assistenziali, di cui necessità la nostra comunità”.