INTIMIDAZIONE. Incendiato il portone della Cgil di Menfi, solidarietà dal sindaco Botta

Atto intimidatorio ai danni della Cgil di Menfi. Ignoti nella notte hanno incendiato il portone d’ingresso della sede del sindacato situato nel centro della città.

Indagano i carabinieri della locale stazione coordinati dalla compagnia di Sciacca. Solidarietà esprime il sindaco Michele Botta che ieri a Palermo, con il segretario nazionale del sindacato, Susanna Camusso, partecipava ad una manifestazione a sostegno della legge regionale per la ri-pubblicizzazione dell’acqua: “Questi fatti sono molto strani ed inquietanti, specie in un comune come Menfi in cui non ci sono mai state forti tensioni sociali nè, tantomeno, scontri tra sigle sindacali. Occorre che la politica si stringa tutta attorno al sindacato barbaramente colpito cui va la mia piena solidarietà”.