POLITICA. I Giovani Democratici agrigentini: ‘Basta diatribe nel Pd, serve il rinnovamento’

I giovani del Pd intervengono sulla situazione politica provinciale del partito.

In merito alla notizia diffusa le scorse settimane da tutti gli organi di stampa, relativa alla celebrazione del Congresso provinciale del Partito Democratico, fissata per il 30 gennaio, i Giovani Democratici della provincia di Agrigento, coordinati da Salvatore Gaziano, inviano il seguente comunicato.

«Apprendiamo con piacere quanto è stato annunciato. In tal modo si concretizzerà quel processo di rinnovamento avviato da tempo, che nel novembre scorso era stato interrotto. Lo ricordiamo: nel novembre del 2010 il congresso era stato rinviato a data da destinarsi, dopo un ricorso presentato da alcuni membri del PD che avevano lamentato irregolarità. «Siamo sicuri che, dal 30 gennaio, il partito si muoverà con volti nuovi e proposte nuove, ponendo fine alle diatribe interne e, dunque, consolidando ancor più la sua presenza nel territorio, ovviamente con maggiore concentrazione. Da parte nostra -concludono- parteciperemo all’Assemblea congressuale non soltanto manifestando la nostra presenza, ma avanzando idee, programmi alternativi che vadano incontro alle esigenze della gente, con delle risposte che abbiamo dei contenuti, per un effettivo cambiamento».