SICULIANA. Brandara: ‘Sdegno per le minacce all’unico sindaco donna dell’Agrigentino’

“Esprimo la mia piena e convinta solidarietà all’unica donna sindaco della nostra provincia, Mariella Bruno, per il vile atto a lei indirizzato”.

Lo ha detto il presidente del Consorzio agrigentino per la legalità e lo sviluppo Mariagrazia Brandara commentando l’ennesimo atto intimidatorio ai danni di pubblici amministratori nell’Agrigentino.

“Denuncio quel muro di gomma che spesso si erge attorno agli esempi di sana e corretta azione amministrativa e che va stigmatizzato al pari delle intimidazioni. Confermo il mio sdegno – ha proseguito la Brandara – per questi vili tentativi di condizionare l’impegno encomiabile intrapreso dal sindaco Bruno per una gestione della cosa pubblica portata avanti nel segno della legalità, della trasparenza e del cambiamento. Sono certa – conclude Mariagrazia Brandara – che l’azione amministrativa di Mariella Bruno e della sua giunta proseguirà con la determinazione di sempre e non arresterà quel processo di rinnovamento tanto atteso a Siculiana per non spegnere la speranza in un futuro migliore”.