BIVONA. La figlia di Cutrò dopo le polemiche per la scorta a scuola: ‘Vado a studiare a Ribera’

BIVONA. Dopo qualche giorno di riflessione sulle vicende che l’hanno vista involontaria protagonista per i problemi che avrebbe arrecato la sua scorta a scuola, la figlia dell’imprenditore antiracket Ignazio Cutrò ha deciso di frequentare un istituto scolastico di Ribera.

In particolare la diciottenne di Bivona sarebbe intenzionata a completare gli studi, per diplomarsi in ragioneria, iscrivendosi al quinto anno dell’istituto Giovanni XIII di Ribera. Ignazio Cutrò informerà della scelta della figlia il preside Giuseppe Graffeo, e chiedere se la ragazza possa essere accolta senza creare disagi alla luce di quanto avvenuto nel contesto locale bivonese. Un invito al dirigente scolastico era già arrivato da parte dei ragazzi dell’associazione “Sos democrazia” di Ribera.

Articoli correlati…

BIVONA. ‘Rifiutata’ a scuola la figlia di Cutrò con la scorta, le reazioni

BIVONA. Caso Cutrò a scuola, l’assessore Centorrino incontra il sindaco e il preside

BIVONA. Caso Cutrò, il sindaco: ‘Scorta fuori dalla scuola? Un grande malinteso’

BIVONA. La figlia di Cutrò dopo le polemiche: ‘In quella scuola non ci torno più’

BIVONA. I compagni di classe alla figlia di Cutrò: ‘Torna a scuola, ci manchi’