SANTA ELISABETTA. La città pietrificata per l’agguato, il sindaco: ‘Individuare i responsabili’

“Fatti di sangue, in questo paese, ne sono successi tanti, purtroppo, tanti. Mai nessuno è stato però così cieco”.

Lo ha detto il sindaco di Santa Elisabetta Emilio Militello commentando l’agguato in cui è stato ferito un bambino. “La città è sgomenta, pietrificata. Il pensiero non può che andare al piccolo,, speriamo che stia bene, che migliori gradatamente e che non abbia conseguenze da questo terribile episodio”. “Auspichiamo inoltre – ha aggiunto il sindaco Militello – che le forze dell’ordine e la magistratura possano fare piena luce sull’accaduto individuando i responsabili di questo terrificante fatto”.