CATTOLICA ERACLEA. Oggi i funerali di un uomo perbene distrutto dalla gelosia

CATTOLICA ERACLEA. Si svolgeranno oggi pomeriggio (5 febbraio) alle ore 15 nella chiesa del Rosario i funerali di Antonino Giordano, 52 anni, l’impiegato cattolicese morto suicida martedì scorso dopo aver tentato di uccidere l’ex convivente e il suo nuovo compagno e aver messo a repentaglio la vita di varie persone sparando all’impazzata in un’affollata via cittadina.

La salma, dopo l’ispezione cadaverica, è stata tenuta nella sala mortuaria del cimitero del paese in attesa del funerale che è stato autorizzato dall’Arcivescovo monsignor Francesco Montenegro. Una comunità ancora sconvolta per quanto accaduto l’altro ieri mattina tra la via Oreto e via 28 Ottobre è pronta a rendere l’ultimo saluto e a stringersi al dolore dei familiari di un uomo perbene distrutto dalla gelosia e dalla solitudine. A celebrare la messa sarà l’arciprete don Nino Giarraputo, che aveva incontrato Nino Giordano prima della tragedia: “Mi aveva saluto con la mano dalla sua auto – racconta l’arciprete – trenta minuti dopo ero sul posto a benedire la sua salma. Il paese è attonito. L’arcivescovo Montenegro – continua l’arciprete –  mi ha invitato a dare un messaggio di coraggio, di forza morale e di misericordia di Dio alla città”.