AGRIGENTO. Donna trovata carbonizzata dentro la sua auto, indagano i carabinieri

E’ della giovane Antonella Alfano, 34 anni, di Agrigento, residente al Villaggio Mosè, il corpo carbonizzato ritrovato stamane all’interno di una Fiat 600 bruciata nel boschetto nei pressi di via Papa Luciani ad Agrigento.

La donna lascia una bambina di dieci mesi, era la compagna di un giovane carabiniere in servizio ad Agrigento con il quale ha avuto la figlia.

Proseguono intanto le indagini da parte dei carabinieri per fare luce sull’accaduto anche se sembra si tratti di un incidente stradale autonomo che avrebbe causato l’incendio della stessa auto che ha poi ucciso la giovane conducente.