AGRIGENTO. Aggressioni ai giornalisti, incontro con il Prefetto Francesca Ferrandino

Si è svolto questa mattina in Prefettura l’incontro tra una delegazione di Giornalisti in rappresentanza della FNSI-Assostampa Sicilia ed Agrigento, dell’UNCI e dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia  alla luce degli ultimi episodi di aggressione registratisi in provincia di Agrigento ai danni di Giornalisti o semplici operatori di emittenti radiotelevisive.

All’incontro oltre al Prefetto Francesca Ferrandino e al vice prefetto Nicola Diomede erano presenti Enzo Gallo, per la Segreteria Provinciale dell’Assostampa di Agrigento, Franco Castaldo, consigliere regionale di Assostampa Sicilia, e Vittorio Corradino, presidente regionale dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia

“Soddisfazione e gratitudine sono i sentimenti espressi al Prefetto –dice Enzo Gallo- che si è dimostrata attenta alle problematiche esposte ed ha assicurato la puntuale attenzione delle Istituzioni preposte, forze dell’ordine e magistratura, a quanto lamentato dai Giornalisti che hanno trovato la giusta ed immediata risposta in attività investigative e giudiziarie”.

“Al Prefetto, dottoressa Francesca Ferrandino, abbiamo assicurato –conclude Enzo Gallo- la leale collaborazione dei Giornalisti della provincia di Agrigento mai omertosi nel denunciare, anche nelle sedi istituzionali oltre che negli spazi di informazione, episodi di indebite pressioni, d’intimidazione o di qualsiasi altra violazione di leggiedi cui si è vittime”.

Il cordiale e produttivo incontro, durato ben al di là di ogni ottimistica previsione, ha registrato l’importante presenza, a solennizzare l’importante momento istituzionale anche di Vittorio Corradino, presidente regionale dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia. “Ho ritenuto giusta e rilevante la presenza dell’Ordine –dice Corradino- accanto ai colleghi della provincia di Agrigento che attraversano un momento di non voluta sovraesposizione”.

La delegazione dei Giornalisti che ha incontrato il prefetto Ferrandino subito dopo si è spostata in Tribunale per solidarizzare e presenziare al processo davanti al Giudice monocratico del Tribunale di Agrigento che vede parte offesa il collega Gerlando Cardinale, cronista del Giornale di Sicilia, in cui è imputato l’imprenditore Gioacchino Sferrazza, ex presidente dell’Akragas, chiamato a rispondere delle ipotesi di reato di  accuse di istigazione a delinquere e calunnia ai danni del giornalista; confidando nella Magistratura affinchè vengano verificati i fatti su cui non si esprimono in maniera precongettuale giudizi di responsabilità a carico di alcuno.                                                 

Enzo Gallo

Vice Segretario Provinciale

Consigliere Regionale dell’Assostampa