AGRIGENTO. Legalità e contrasto all’uso delle droghe, le fiamme gialle in cattedra

Lezioni di legalità e contrasto all’uso delle droghe, le fiamme gialle salgono in cattedra. (foto)

Stamattina, il colonnello Vincenzo Raffo, comandante provinciale della Guardia di finanza, il ten.col. Vito Licata ed alcuni finanzieri tra cui anche due unità cinofile, sono saliti in cattedra in un incontro sulla legalità con gli alunni della scuola elementare Don Bosco di Agrigento.

L’iniziativa, concordata con la direttrice dell’istituto scolastico collaborata dagli insegnanti, si inquadra nell’ambito dell’attività di sviluppo della legalità e dei rischi di vario genere che possono correre i ragazzi. Le fiamme gialle hanno illustrato agli alunni delle quinte i compiti istituzionali che la guardia di finanza svolge. L’incontro ha suscitato vivo interesse sia negli alunni che negli insegnanti ed il comandante provinciale ha risposto alle domande poste su svariati argomenti. 

Infine, il colonnello Raffo e i finanzieri hanno illustrato le principali caratteristiche tossicologiche ed il danno che provoca l’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope, concludendo l’incontro con la dimostrazione pratica di una simulazione di un posto di controllo del corpo con l’ausilio dei  cani antidroga “Macro” e “Urlo”, due pastori tedeschi che hanno dato un’eccellente dimostrazione di come il migliore amico dell’uomo serva anche lo Stato con fedeltà ed aiuti i finanzieri e le altre forze dell’ordine a contrastare il fenomeno dello spaccio degli stupefacenti.