REALMONTE. Maxi tartaruga marina arenata sulla spiaggia della Scala dei Turchi (video e foto)

Sembrava un piccolo dinosauro o qualcosa di simile. Invece è una maxi tartaruga marina, un raro esemplare della specie chiamata “Liuto” (Dermochelys coriacea), del peso di oltre 200 chilogrammi. Con qualche ferita si è arenata sulla spiaggia di Capo Rossello vicino alla Scala dei Turchi.

La tartaruga, completamente diversa dalle più note Caretta caretta, è stata soccorsa dagli operatori del Centro di recupero tartarughe marine e fauna selvatica di Cattolica Eraclea. Sul posto, oltre a molti curiosi, sono giunti il sindaco di Realmonte Piero Puccio e il maresciallo dei carabinieri Roberto Violante

La tartaruga “Liuto” – che abitualmente non vive nelle acque del Mediterraneo e il cui raro ritrovamento suscita un certo interesse anche tra gli studiosi – è stata già ricoverata e ha ricevuto le prime cure del veterinario Calogero Lentini. E’ stata chiamata Rossella, presto ritornerà in mare.

Non sono state per niente facili le operazioni di trasporto e ricovero all’ospedale degli animali, hanno collaborato i volontari del Cts, del Wwf di Torre Salsa, delle Giubbe d’Italia di Cattolica Eraclea e della Protezione Civile di Agrigento che hanno operato con la supervisione del dirigente della Ripartizione faunistico-venatoria della provincia di Agrigento Maria Gabriella Perrone.