PALMA DI MONTECHIARO. Operazione ‘Bomba’, cinque arresti per droga

Blitz antidroga a Palma di Montechiaro. Cinque gli arresti effettuati dalla compagnia dei carabinieri di Licata in collaborazione con la compagnia di Palermo e il Nucleo cinofili. E’ stata chiamata operazione “Bomba”.

Arrestati in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare Salvatore Incardona, 38 anni, bracciante agricolo , pregiudicato; Giampiero Zarbo, 24 anni, nullafacente, incensurato; Angelo Vaccaro,30 anni, nullafacente, incensurato; Pietro Onorato, 42 anni, operatore ecologico, pregiudicato; Antonino Mazzanares, classe 1988, nullafacente, incensurato; le accuse sono: produzione, traffico, acquisto, raffinazione, trasporto, cessione e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Dalle indagini condotte dai carabinieri di Palma di Montechiaro guidati dal maresciallo Luigi Marletta sarebbe emersa l’esistenza di una struttura operante tra Palermo e Palma di Montechiaro che approvvigionava la sostanza stupefacente, in particolare hashish, dalla piazza Palermitana per poi smaltirla nell’hinterland Palmese. Durante l’operazione sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro oltre due chilogrammi di hashish, che solitamente veniva trasportata dai corrieri a bordo di autovetture o autobus di linea. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati associati presso la casa circondariale di contrada Petrusa ad Agrigento a disposizione dell’autorità giudiziaria.